Covid Italia, Speranza: "Lieve miglioramento ma situazione seria"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Nella lotta al coronavirus in Italia "c'è un primissimo miglioramento, dovuto alle misure attuate nelle ultime settimane, ma la situazione resta molto seria e va seguita con la massima attenzione". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, ospite del Tg1. "La variante inglese, più veloce nel contagiare, è diventata prevalente - ha aggiunto -. Credo che questo sia il problema più grande con cui abbiamo a che fare".

Potremo riaprire "appena i dati epidemiologici ci consegneranno un quadro diverso. In questo momento nel nostro Paese, come nel resto d'Europa, la situazione è ancora molto seria. Ma - ha sottolineato il ministro - possiamo guardare con ragionata fiducia alle prossime settimane" grazie all'effetto delle misure attuate e "all'accelerazione della campagna vaccinale".

"Nelle ultime 2 giornate 1 milione 800mila dosi sono arrivate nel nostro Paese. Facciamo il massimo di pressione possibile sulle aziende farmaceutiche perché i contratti venano rispettati e le consegne abbiano i tempi prestabiliti - ha detto Speranza -. Il vaccino è l'arma decisiva, dobbiamo accelerare il più possibile e lo stiamo facendo".