Covid Italia, in terapia intensiva 268 under 19 da inizio pandemia

·1 minuto per la lettura

Cresce il numero dei ragazzi e bambini in terapia intensiva. Al 5 gennaio, secondo i dati pubblicati sul bollettino dell'Istituto superiore di sanità il 7 del mese, sono complessivamente, dall'inizio della pandemia, 268 gli 'under 19' ricoverati in terapia intensiva per Covid, cinque in più rispetto alla settimana precedente. In generale, sono stati 1.182.094 i casi confermati, di cui 36 deceduti.

I pediatri della Sip continuano a invitare alla vaccinazione nelle fasce d'età in cui è già disponibile il vaccino, ricordando che "i bambini non sono immuni dai rischi del coronavirus né dai problemi legati al long Covid", spiega all'Adnkronos Salute Rocco Russo, responsabile del tavolo vaccinazioni della Società italiana di pediatria (Sip).

Per quanto riguarda i ricoveri, il maggior numero si è avuto nella fascia d'età 16-19 (76 ricoveri in intensiva e 2.338 ospedalizzazioni ordinarie) e in quella inferiore ai 3 anni (68 in intensiva e 3.700 ospedalizzazioni), che rappresentano un quarto del totale nelle rianimazioni al 5 dicembre. Ventiquattro ricoverati in intensiva avevano tra i 3 e i 5 anni. Trentanove tra i 6 e gli 11 anni. Nella fascia 12-15 anni sono stati 61 e tra i 16 e i 19 anni 76.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli