Covid Italia, terapie intensive sopra soglia critica in 3 Regioni e in P. A. di Bolzano

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Sono quattro le Regioni e le Province autonome italiane che superano la soglia del 30% di occupazione dei posti letto per pazienti Covid, definita 'critica' dal ministero della Salute. Il dato più preoccupante arriva dall'Umbria con il 60%, seguito da Friuli Venezia Giulia che si attesta al 35%, Provincia autonoma di Bolzano con il 40%, e Marche al 34%. È quanto emerge dagli ultimi dati, aggiornati a ieri sera, dell'Agenzia per i servizi sanitari (Agenas), che registrano un dato nazionale medio, piuttosto stabile da giorni, al 24%.

La Provincia autonoma di Trento 'scende' sotto la soglia critica, attestandosi al 29% (in lieve calo negli ultimi giorni), stessa percentuale per la Lombardia e la Liguria, l'Abruzzo segna un dato abbastanza stabile al 28%, stessa percentuale del 28% per la Puglia, mentre il Lazio è fermo al 27%. Emilia Romagna, Toscana e Molise al 23%, Piemonte al 22%, Sicilia al 20%, mentre le restanti Regioni segnano tutte valori inferiori al 20%.