Covid, Johnson e l'idea di fare il vaccino in diretta tv

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Boris Johnson potrebbe farsi inoculare il vaccino per il coronavirus in diretta tv, per convincere i britannici a vaccinarsi. E' quanto ha suggerito Allegra Stratton, l'ex giornalista di Itv che assumerà il ruolo di capo della comunicazione di Downing Street. Le prime dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, dopo l'approvazione da parte dell'ente regolatore britannico, potrebbero essere disponibili per l'uso già a partire dalla prossima settimana.

Durante il question time alla Camera dei Comuni, il premier Johnson era stato iinvitato dal leader laburista Keir Starmer a fare "tutto il possibile" per fronteggiare la "disinformazione sul vaccino" e le campagne no vax. In seguito, la Starmer non ha escluso che il premier possa sottoporsi all'inoculazione del vaccino in diretta televisiva, per convincere i britannici sulla affidabilità del farmaco.

"Conosciamo tutti il carattere del primo ministro, non credo sarebbe qualcosa alla quale direbbe di no", ha detto la Stratton rispondendo ad una domanda dei giornalisti. Allegra Stratton, ex giornalista di Itv e attualmente capo della comunicazione del cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak, ha anche aggiunto che il premier non vorrebbe però fare il vaccino prima che esso sia somministrato ai "più vulnerabili".