Covid, l'India donerà 625 euro alle famiglie delle vittime

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Amit Dave
REUTERS/Amit Dave

Un risarcimento alle famiglie delle persone morte per Covid-19. E' quanto ha deciso il governo indiano che ha predisposto una somma di 50mila rupie, 625 euro, che verrà elargita dagli stati locali.

La Corte Suprema ha precisato che il risarcimento dovrà essere corrisposto anche se il certificato di morte non cita il Coronavirus come causa del decesso, e anche se la morte è avvenuta a 30 giorni dalla diagnosi della positività.

Dall'inizio della pandemia, l'India ha ufficialmente contato circa 450 mila decessi, collocandosi al terzo posto al mondo dopo Usa e Brasile. Eppure, secondo gli esperti indiani e internazionali, le vittime del virus in India sarebbero almeno tre volte più numerose.

GUARDA ANCHE: Studio: morti di Covid in India sono 10 volte il dato ufficiale

GUARDA ANCHE: India: corpi di vittime del Covid riaffiorano dal Gange a causa dei monsoni

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli