Covid, la Cina chiude di nuovo le frontiere

webinfo@adnkronos.com

La Cina chiude le frontiere ai non cinesi in arrivo, oltre che dall'Italia, anche da Russia, India, Gran Bretagna, Bangladesh, Filippine, Belgio, Francia, Etiopia, e Ucraina, a causa dell'epidemia di covid, secondo quanto hanno reso noto le ambasciate cinesi nei diversi Paesi interessati. Si tratta solo di una misura provvisoria, ha spiegato il portavoce del ministero degli Esteri, Wang Wenbin.