Covid Lazio, 1.812 contagi e 10 morti: bollettino. A Roma 900 casi

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Sono 1.812 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 14 marzo, secondo i dati del bollettino diffuso dalla regione. Da ieri si registrano altri 10 morti. A Roma, segnalati 900 casi. "Oggi su oltre 16mila tamponi nel Lazio (-986) e oltre 22 mila antigenici per un totale oltre di 38 mila test, si registrano 1.812 casi positivi (-186), 10 i decessi (-9) e +720 i guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 11%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4%", dice l'assessore alla Salute, Alessio D'Amato.

"I casi a Roma città sono a quota 900. Da domani in zona rossa a causa delle varianti che hanno contribuito ad un aumento della diffusione del virus, il Lazio è tra le grandi Regioni quella che è stata soggetta a limitazioni per minor tempo. Aspettiamo che arrivino più vaccini per accelerare nelle somministrazioni. Il Lazio è pronto a farne 60mila al giorno. Da stanotte partiranno le prenotazioni per la fascia di età 72-73", dice riferendosi ai soggetti nati nel 1948-1949.

Nelle province si registrano 427 casi e sono sei i decessi nelle ultime 24h. A Latina sono 86 contagi e un decesso, un soggetto di 89 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 220 nuovi casi 3 decessi di 55, 78 e 91 anni con patologie. a Viterbo 39 contagi, a Rieti 82 nuovi casi con 2 decessi: si tratta di soggetti di 73 e 92 anni con patologie.