Covid, leader no vax si ammala e si pente: "Farò vaccino"

·1 minuto per la lettura

Il leader no vax si ammala di covid, finisce in ospedale e si pente. "Chiaramente la mia visione è cambiata, sono pronto a dire al mondo quanto sia importante seguire collettivamente la scienza, quella che ti sana e ti salva", dice il leader del Movimento Norimberga 2 Lorenzo Damiano, 56 anni, ex leader No Vax. Parla dal suo letto di ospedale a Vittorio Veneto dove è stato ricoverato in terapia semi intensiva e sotto ossigeno per il Covid: "Bisogna scoprire cosa è successo e bloccare la fonte di questo male".

"Ieri ho ricevuto la bella notizia che domani mi dimetteranno, e non appena potrò mi farò il vaccino - annuncia - e lo dico a tutti: fatevi questo vaccino perchè vi salva la vita". Per Damiano poi "il vaccino deve essere autentico e condiviso ovunque nel mondo", conclude non mancando però di"ringraziare i medici e i sanitari del reparto dell'ospedale di Vittorio veneto che mi hanno curato con una terapia monoclonale, sono stati meravigliosi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli