Covid: linee indirizzo governo, punti vaccinali raggiungibili con tpl o grande parcheggio

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 mar. (Adnkronos) – "Nell’ottica di favorire la massima adesione alla campagna vaccinale anti Covid-19, e nel rispetto delle esigenze delle persone con disabilità", i "punti vaccinali di grandi dimensioni dovrebbero essere di norma collocati in aree facilmente raggiungibili con i servizi di trasporto pubblico locale o dotati di ampio parcheggio". E' quanto si legge nelle linee di indirizzo del governo, destinate alle Regioni e condivise nella riunione di oggi, sui punti vaccinali che somministreranno almeno 800 dosi al giorno, dunque classificabili come punti di medie e grandi dimensioni.

"Le presenti linee di indirizzo sono da intendersi quale indirizzo “non vincolante” – si legge nel documento visionato dall'Adnkronos – ed hanno lo scopo di suggerire un modello riguardante l’allestimento dei centri vaccinali straordinari di medie/grandi dimensioni (>800 vaccinazioni/die), che possano contribuire ad incrementare la capacità vaccinale sul territorio".

Le indicazioni messe nero su bianco dal governo sono circoscritte ai grandi punti vaccinale, ma non toccano gli altri minori. "Vengono espressamente fatte salve – si legge infatti nel documento – le necessità organizzative dei punti vaccinali di minore dimensione (es. studi medici, farmacie) che, in osservanza alla normativa vigente, costituiscono l’ossatura di quel sistema di vaccinazione diffuso e capillare che è necessario a garantire il rapido superamento della situazione pandemica".