Covid, l'infettivologo Galli: sarò tra i primi a vaccinarmi il 27

"Per dare un segnale forte, bisogna far vedere che ci crediamo"