Covid, lockdown e restrizioni in Francia e in Germania

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Il Covid corre in Europa. Situazione particolarmente grave in Francia dove, dopo il nuovo record di contagi, il presidente Emmanuel Macron ha annunciato "lockdown da venerdì fino al primo dicembre" per arginare la diffusione del coronavirus, precisando che "tutto il territorio nazionale è coinvolto" dalla misura. Il presidente ha chiarito che "le scuole resteranno aperte, il lavoro potrà continuare".

Anche la Germania corre ai ripari per cercare di frenare la pandemia. Il governo federale e quello dei Land hanno deciso un serrata per i ristoranti le attività culturali e ricreative da lunedì 2 novembre alla fine del mese. Saranno permessi gli incontri all'aperto tra i membri di sole due famiglie con al massimo 10 persone. Stadi a porte chiuse nella Bundesliga.