Covid: Lollobrigida, 'niente vaccino sotto i 40 anni'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 lug. (Adnkronos) – "Siamo contrari alle logiche segregazioniste, meglio prevedere i tamponi per entrare nei locali. Fai un test e in cinque minuti hai l'esito". Così Francesco Lollobrigida, capogruppo Fdi, a Repubblica sul Green pass.

Lei si è vaccinato? "Sì, con Johnson, dopo avere preso il Covid. Non consiglierei a nessuno sotto i 40 anni di farlo, perché la letalità è inesistente". Meno vaccinati ci sono più proliferano le varianti, non è così? "Consiglio il vaccino agli over 50. Tra i 40 e 50 bisogna riflettere bene, io stesso ho riflettuto moltissimo. Le vaccinazioni non garantiscono dall'infezione". Oggi negli ospedali ci sono malati non vaccinati. "Chi si vaccina sotto i 40 anni compie un atto di generosità, obbligare a vaccinarsi non è degno di uno Stato liberale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli