Covid, Lombardia: 20mln per 3mila aziende agricole entro l'anno

Red-Mch
·1 minuto per la lettura

Milano, 5 nov. (askanews) - "La Regione Lombardia ha messo a disposizione di agriturismi, aziende agricole di produzione florovivaistica e allevamenti di vitelli a carne bianca 20 milioni di euro come parziale ristoro per i danni economici causati dal Covid. Sono arrivate oltre 3mila domande e ora inizierà la fase di valutazione, con l'obiettivo di pagare entro fine anno". Lo ha detto l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi. "Servono liquidità immediata e burocrazia zero. Ogni azienda riceverà circa 6.500 euro a fondo perduto direttamente sul conto corrente", ha aggiunto l'assessore. "Le nuove misure di chiusura decise arbitrariamente dal governo - ha attaccato Rolfi - danneggiano la Lombardia e tutti i settori economici della prima regione agricola d'Italia. Partendo dalla chiusura totale di bar e ristoranti". Per questo c'è la volontà di "intervenire con rapidità ed efficacia e abbiamo individuato queste tre filiere come le più colpite dalle difficoltà del momento". Rolfi ha spiegato che le aziende potenzialmente interessate erano 3.900. "Hanno presentato domanda in 3.129, segno della grande necessità di questi settori. L'agricoltura deve ragionare di sistema, solo così può affrontare le sfide del futuro. Ora è il momento di pensare alla sopravvivenza delle aziende. La Regione Lombardia c'è", ha concluso.