Covid Lombardia, variante Omicron al 40% in nuovi contagi

·1 minuto per la lettura

La variante Omicron in Lombardia è alla base del 40% dei nuovi contagi- "La prevalenza della variante Omicron di Sars-CoV-2 è in crescita in Lombardia e ad oggi è pari a circa il 40% dei nuovi casi", è la stima che si legge nel report di aggiornamento sulle varianti diffuso a livello regionale. Il rapporto fornisce anche un altro dato su Omicron: "I ricoverati - si legge - sono solo 6, pari a un 2%, nessuno in terapia intensiva". In tutte le province la variante Delta ha in poco tempo soppiantato l'Alfa, tranne che nella provincia di Sondrio. Ora Omicron muove nuovamente lo scenario.

Guardando ai dati epidemiologici generali, nel report si spiega che la regione si conferma con parametri da zona bianca. La Lombardia negli ultimi 7 giorni ha segnalato 51.456 casi positivi, per un'incidenza settimanale di 513 per 100mila abitanti, ed è stato registrato un aumento di 56 pazienti Covid ricoverati, in totale 1.408, per una percentuale di occupazione dei letti in area medica del 13,8%. Scendono di 2 i pazienti in terapia intensiva: in totale 162, percentuale di occupazione 10,6%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli