Covid, Lopalco: per proteggere bambini non resta che vaccinarli

·1 minuto per la lettura
featured 1539872
featured 1539872

Roma, 16 nov. (askanews) – “Io mi rimetto alle considerazione dei pediatri e degli esperti in questo campo. In una prima fase della pandemia si credeva che il virus producesse un’infezione tutto sommato banale nei bambini, oggi le evidenze ci dimostrano il contrario, non è una malattia banale, si possono avere forme gravi anche nei bambini e oggi, essendo l’unico gruppo di età non vaccinato, i bambini rappresentano la maggior popolazione in cui il virus sta circolando, e continueremo a vedere casi gravi che esistono purtroppo anche in quella popolazione; per proteggere i bambini non ci resta che vaccinarli”.

Così Pier Luigi Lopalco, professore di Igiene dell’Università del Salento, intervenendo alla presentazione del XVI Rapporto Meridiano Sanità realizzato da The European House – Ambrosetti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli