Covid, De Luca: per collaborare con governo serve correttezza

Psc
·1 minuto per la lettura

Napoli, 20 nov. (askanews) - Bisogna fare "tutti gli sforzi possibili" per avere "il massimo di collaborazione e solidarietà tra territori e Governo nazionale" per contrastare il Covid-19, ma a condizione che ci siano "buona educazione e una correttezza di fondo reciproca". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì. "Se non vogliamo che gli appelli siano tempo perso e rimangano petizioni di principio - ha detto - bisogna parlare chiaro e dirsi la verità. Ci devono essere i presupposti senza i quali diventa difficile, improbabile, impossibile". "Il primo presupposto - ha spiegato il governatore - è la buona educazione, la correttezza reciproca, mi riferisco al Governo e ad alcuni ministri di questo Governo. Dobbiamo collaborare con tutti, ma se un ministro del Governo si permette di fare sciacallaggio la collaborazione diventa complicata".