Covid: Lusetti, 'inedita crisi ha reso evidente obbligo riduzione diseguaglianze'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 mar. (Adnkronos) – "Questa inedita crisi ha reso evidente l’obbligo di ridurre le diseguaglianze e modernizzare il paese". Ad affermarlo è il presidente di Legacoop, Mauro Lusetti commentando il report 'Un primo bilancio ad un anno dallo scoppio della pandemia', elaborato nell'ambito del progetto MonitorFase3 nato dalla collaborazione tra Area Studi Legacoop e Prometeia

"In tempo di bilanci – sottolinea-, abbiamo voluto fare un bilancio complessivo e realistico dell’incredibile anno che abbiamo vissuto. Da questa valutazione escono confermati nelle giuste proporzioni molti degli aspetti di questa crisi: l’impatto macroeconomico, che ha colpito il nostro paese più gravemente di altri; il duro colpo sul sistema produttivo, ma pieno di contraddizioni per le asimmetrie dovute alle misure di contenimento. E le asimmetrie sono evidenti pure dal punto di vista sociale, a discapito dei segmenti più fragili ed esposti della nostra comunità nazionale".

"Dobbiamo però vedere il bicchiere mezzo pieno; che non significa sperare nella fortuna, ma prendere atto del fatto che dopo un anno, e con un bilancio in mano, abbiamo dei punti di riferimento importanti, e la 'grande incertezza' che abbiamo più volte denunciato non deve più farci paura", aggiunge Lusetti.