Covid: M5s Ars, 'vertici sanità in commissione? bene purché non sia farsa'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 12 apr. (Adnkronos) – "Audizione vertici sanità in commissione? Bene, purché sia l’occasione di avere finalmente risposte concrete e non sia una farsa". Lo dicono il capogruppo del M5S all’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Di Caro, e i componenti pentastellati della commissione Salute di Palazzo dei Normanni, Francesco Cappello, Antonio De Luca, Giorgio Pasqua e Salvatore Siragusa. "Speriamo che l’audizione di mercoledì – dicono – sia l’occasione per ottenere risposte su tante cose che vanno chiarite da tempo, per esempio i vaccini, che ci vedono agli ultimi posti in fatto di inoculazioni complessive e all'ultimo posto per quanto riguarda le somministrazioni agli over 80".

"Ci farebbe molto piacere sapere, ad esempio, cosa si cela dietro alla corposa voce ‘altri’ – continuano i parlamentari -. Non vorremmo che fosse zeppa di furbetti salta-fila. Da un anno abbiamo chiesto decine e decine di volte dati di qualunque tipo, suggerito soluzioni, evidenziato storture su tutto quanto riguarda il Covid. Ma questo presuntuoso e arrogante governo è rimasto sordo a tutto. Speriamo che mercoledì si cosparga il capo di cenere e venga con intenzioni costruttive e non per fare la riedizione della penosa e per nulla convincente difesa d'ufficio del suo operato, come ha fatto Musumeci in aula in coda alla Finanziaria. Ci spieghi, ad esempio, Musumeci, se ritiene ancora opportuno tenere vuota la casella più importante del governo in questo delicatissimo momento o se aspetta la riabilitazione di Razza per rimettere in corsa il suo delfino a scapito degli interessi e della salute di milioni di siciliani", concludono i pentastellati.