Covid, M5s: Regione Lombardia chieda aiuto a Governo sui viccini

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 mar. (askanews) - Il M5s ha predisposto per la riunione di domani del Consiglio regionale della Lombardia una mozione urgente che chiede alla Regione di "richiedere formalmente, attraverso il Governo, che il Commissario straordinario per l'attuazione e il coordinamento delle misure sanitarie di contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 designi una personalità di fiducia ovvero un team di esperti a cui direttamente demandare la pianificazione e la realizzazione della campagna di vaccinazione anti Sars-CoV-2 nella Regione Lombardia, sino al termine della stessa".

"L'arrivo del generale e Commissario per l'emergenza Covid Figliuolo in Lombardia mercoledì - ha commentato in una nota il capogruppo pentastellato, Massimo De Rosa - ci dà ragione e va esattamente nella direzione tracciata dall'impegno contenuto nella nostra mozione. Mi auguro che il centrodestra voglia approvarla senza indugi. I disagi, i ritardi e gli errori che continuano a ripetersi hanno mostrato tutta l'inadeguatezza del modello scelto e voluto da Fontana, Moratti e Bertolaso per il piano vaccinale lombardo. Alla prova dei fatti, l'organizzazione regionale non si è dimostrata all'altezza delle necessità dei cittadini".

"Con questa mozione agiamo per ottenere quel cambio di passo, che qui in Lombardia, nonostante i ripetuti annunci e gli ormai inattendibili proclami, non c'è mai stato. La giunta chieda e accetti l'aiuto del governo, per consentire ai lombardi di vaccinarsi senza intoppi e nel minor tempo possibile. Questa è l'emergenza, questo è ciò di cui chiediamo il Consiglio Regionale discuta domani. Auspichiamo che il centrodestra, a trazione leghista, che governa la Regione non si nasconda dietro un dito negando al Consiglio Regionale la discussione e che la mozione sia sostenuta da tutte le forze d'opposizione presenti in Consiglio" ha aggiunto.