Covid: M5S, 'su vaccini Regione Lombardia modello di disservizi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 20 mar. (Adnkronos) – "Ci sarà un motivo se la Regione Lombardia ha effettuato il 74,8% delle dosi consegnate? Maglia nera per percentuali di vaccini effettuati rispetto a quelli ricevuti insieme alla Calabria ferma al 67,6%, la Sardegna al 66,3% e la Liguria al 69,3%. O anche questo è colpa dell'Europa, del governo, del ministero della Salute? La giunta regionale della Lombardia guidata dal leghista Attilio Fontana ha reso la mia Regione un modello di disservizi". Così, in una nota, la senatrice lombarda del Movimento 5 Stelle Simona Nocerino.

"La campagna vaccinale grazie al sistema regionale di prenotazioni gestito da Aria Spa è una collezione di fallimenti. A Cremona l'ultimo, dove dovevano arrivare più di 500 persone e non sono arrivate per un flop nella prenotazione. In questo modo tutto il lavoro della Asst, degli operatori sanitari viene mortificato. Così come stati mortificati i lombardi che aspettano convocazioni invano o quelli che le hanno ricevute a oltre 100 chilometri di distanza", aggiunge.

"Sono denunce che i nostri consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle portano avanti da settimane, non si capisce cosa stiano aspettando Fontana, Moratti e Bertolaso ad agire ponendo fine ai disservizi di Aria", conclude Simona Nocerino.