Covid Marche, Ancona zona rossa

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Da domani, 3 marzo, tutta la provincia di Ancona passerà in zona rossa. Con un post su Facebook il governatore delle Marche Francesco Acquaroli annuncia la misura anti-Covid, spiegando di aver firmato e che "la situazione è in continuo divenire". "Restano sempre attenzionati tutti gli altri territori con particolare riguardo all’andamento epidemiologico in crescita sulla provincia di Macerata. A tutti raccomando il massimo rispetto delle disposizioni contenute nei provvedimenti regionali e nei Dpcm. È fondamentale frenare quanto prima la diffusione del virus. È il momento della massima responsabilità di ciascuno di noi".

L’ordinanza che stabilisce regole e comportamenti in base al DPCM del 14 gennaio 2021, entrerà in vigore da domani mattina, mercoledì 3 marzo alle 8.00 e resta in vigore fino a venerdì 5 marzo, giorno in cui scadrà anche il Dpcm attualmente in vigore. Non appena sarà noto il testo definitivo del nuovo Dpcm e le disposizioni che saranno in vigore da sabato 6 marzo, verranno comunicati gli eventuali nuovi provvedimenti regionali.

Restano quindi in vigore, fino al 5 marzo, le misure dell’ordinanza in merito alla didattica a distanza, che stabiliscono la Dad al 100% per le scuole superiori (secondarie di secondo grado) di tutta la regione e le classi seconde e terze delle scuole medie (secondaria di primo grado) delle province di Ancona e Macerata.

Occorrerà sempre far uso della autocertificazione riguardo per gli spostamenti nel territorio regionale e si raccomanda di rispettare rigorosamente il divieto di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico, vicino o dentro qualsiasi attività e nelle aree pubbliche e private a uso pubblico.