Covid, Marsilio al governo: da 7-1 Abruzzo torni in zona gialla

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

L'Aquila, 4 gen. (askanews) - Il presidente della Regione Abruzzi Marco Marsilio ha espresso nel corso della riunione convocata stanotte la posizione della Regione Abruzzo sulle ipotesi formulate dai ministri Speranza e Boccia a nome del governo. "Ho chiesto al governo di non stravolgere un'altra volta le regole a cui famiglie e imprese hanno cercato di adeguarsi e sulle quali stanno da settimane cercando di programmare il loro futuro. La posizione dell'Abruzzo è che bisogna dare un quadro di stabilità che consenta di affrontare il prossimo futuro con un minimo di prospettive. Dal 7 gennaio occorre tornare alla disciplina pre-natalizia che prevede la divisione in tre fasce. Ho condiviso, come tutti i miei colleghi, la proposta di abbassare le soglie di Rt previste per il passaggio da gialla a arancione e poi a rossa (portando i limiti oggi previsti a 1,50 e 1,25, rispettivamente a 1,25 e 1,00). Ma un conto è fare una 'manutenzione' dello strumento anche sulla scorta dell'esperienza fatta, altro sarebbe cambiare un'altra volta in corsa le 'regole del gioco'.