Covid, Mattarella: "E' stato stress test per società e per tutti"

·1 minuto per la lettura

La crisi sanitaria legata alla pandemia di covid "non è stato uno stress test straordinario solo per le università, lo è stato per l’intera società, lo è stato per tutti, in ogni parte del mondo". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento alla cerimonia per l’anno accademico 2020-2021 all’Università Statale di Milano.

"E' bene mantenere alta l'attenzione su quanto è avvenuto, non soltanto perché non siamo ancora riusciti a pervenire al traguardo della sconfitta della pandemia - ha poi aggiunto - Anche se siamo avviati velocemente sulla buona strada, è un traguardo ancora da conseguire".

"Quando l’emergenza sarà alle nostre spalle, sarà bene non pensare di rimuoverla dal ricordo. Sarà bene tenerla sempre presente, per comprendere quello che è avvenuto e ricavarne alcuni criteri di comportamento", ha sottolineato ancora il capo dello Stato. "Ognuno ha bisogno degli altri. Ognuno di noi ha bisogno di tutti gli altri e tutti gli altri hanno bisogno di ciascuno di noi. Speriamo che questo criterio non venga abbandonato o rimosso dalla memoria e dai comportamenti quando sarà tramontata la fase dell’emergenza. Sia nelle relazioni personali che fra gli Stati", ha affermato ancora.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli