Covid, Mattarella: Italia ha pagato prezzo molto alto

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 dic. (askanews) - "Il mondo è stato colpito duramente. Ovunque. Anche l'Italia ha pagato un prezzo molto alto". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso di fine anno facendo riferimento al coronavirus.

"Il virus, sconosciuto e imprevedibile - ha sottolineato - ci ha colpito prima di ogni altro Paese europeo. L'inizio del tunnel. Con la drammatica contabilità dei contagi, delle morti. Le immagini delle strade e delle piazze deserte. Le tante solitudini. Il pensiero straziante di chi moriva senza avere accanto i propri cari".

Per Mattarella "l'arrivo dell'estate ha portato con sé l'illusione dello scampato pericolo, un diffuso rilassamento. Con il desiderio, comprensibile, di ricominciare a vivere come prima, di porre tra parentesi questo incubo. Poi, a settembre, la seconda offensiva del virus. Prima nei Paesi vicini a noi, e poi qui, in Italia. Ancora contagi - siamo oltre due milioni - ancora vittime, ancora dolore che si rinnova. Mentre continua l'impegno generoso di medici e operatori sanitari".