Covid, Mattarella vaccinato: somministrata anche seconda dose

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è recato questa mattina all'Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani dove è stato sottoposto al richiamo del vaccino anti-Covid. Lo scorso 9 marzo al capo dello Stato era stata somministrata la prima dose di Moderna, che ne prevede una seconda a 28 giorni di distanza. Ad accogliere Mattarella la direzione dello Spallanzani e l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Mattarella, che nel discorso di fine anno aveva annunciato che si sarebbe vaccinato quando sarebbe arrivato il suo turno, compirà 80 anni il prossimo 23 luglio e ha seguito le tempistiche previste dalla Regione Lazio.

In fila come tutti gli altri, il presidente della Repubblica è arrivato allo Spallanzani alle 12. Due macchine hanno varcato il cancello dell'ospedale e Mattarella è sceso, accompagnato da alcune persone. E, come già accaduto il 9 marzo scorso, si è messo in fila, aspettando il suo turno per la somministrazione.

Tra le persone in attesa, nessuna sorpresa nel vedere il capo dello Stato seduto al loro fianco. "Non mi ero neanche accorta del presidente, avevo visto un gruppetto di persone ma nulla di più. Bello saperlo qui con noi, paziente e in fila”, ha affermato una signora anche lei all’Inmi per la seconda dose. "Ha salutato tutti con un buongiorno e poi si è seduto”, ha aggiunto la signora Mariangela, 72enne, alla prima dose.