**Covid: Meloni, '100mila firme in 48 ore per sfiducia a Speranza'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 apr. (Adnkronos) – "Il presidente Draghi non ci ha chiesto della sfiducia al ministro Speranza, penso sappia benissimo come la pensiamo. Noi stiamo andando avanti, stiamo raccogliendo le firme, crediamo che in un sistema democratico nessuno sia intoccabile e ciascuno si debba assumere le responsabilità che il proprio lavoro comporta. In 48 ore abbiamo raccolto più' di 100mila firme sulla nostra mozione di sfiducia". Così Giorgia Meloni, lasciando Palazzo Chigi dopo l'incontro con il premier Mario Draghi.

L'alto numero di adesioni "vuol dire non solo che la nostra mozione non è vergognosa ed è uno strumento del quale l'opposizione dispone in una Repubblica parlamentare, ma soprattutto che è una scelta più condivisa dagli italiani di quanto certa sinistra voglia far credere".