Covid: Meloni, 'dispiaciuta per attacchi da Lega, gioco a dividersi aiuta Pd, Renzi e M5S'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 apr. (Adnkronos) – "Ieri ci sono rimasta un po' male perchè ho letto dei commenti molto aggressivi nei miei e nei nostri confronti non solo da parte della sinistra ma anche da parte della Lega. M'è dispiaciuto, ma nonostante mi dispiaccia voglio dire una cosa chiara una volte per tutte: penso che sia assolutamente controproducente questo gioco, non lo condivido e non parteciperò". Lo ha affermato Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, durante una diretta Facebook.

"Non attaccherò mai i miei alleati -ha aggiunto- perchè per me la Lega e Forza Italia sono i miei alleati, con loro voglio andare al governo, i miei avversari rimangono il Pd, Renzi e il Movimento 5 stelle e credo che questo gioco a dividersi non possa che aiutare il Pd, Renzi e il Movimento 5 stelle".

"Sono contenta se Lega e Forza Italia sono soddisfatti dei risultati che hanno portato a casa, io posso avere un'altra visione, ma non penso che sia loro la colpa delle mancate riaperture, perchè sappiamo benissimo che la maggioranza in Parlamento ce l'ha sinistra e finchè non torniamo a votare vincerà sempre la sinistra. Quindi -ha concluso Meloni- io continuo a combattere la sinistra, perchè penso sia la cosa giusta da fare, ma non regalerò un altro governo al Pd e al Movimento 5 stelle spaccando il centrodestra. Se altri pensano che questo sia il gioco giusto da fare lo facciano loro, ma non mi sentirete mai parlare male di persone che stimo, a cui voglio bene e con le quali voglio andare al governo".