Covid, Meloni: "Ho prenotato il vaccino"

·1 minuto per la lettura

"Ho prenotato il vaccino". L'annuncio di Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, durante la trasmissione 'L'Aria che tira' su La7. La leader di Fratelli d'Italia non ha specificato quale sarà, sottolineando che non sarà AstraZeneca, ma uno tra Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson.

Il Green pass, dice la leader di Fdi, "se diventa il più grande sistema di tracciamento dei cittadini è un modo per tracciare i movimenti dei cittadini, quindi non lo accetto". "Se sono vaccinato -ha spiegato- è interesse che si sappia se devo andare in un altro Paese, ma non se devo andare al ristorante. Con una App, collegata magari a Google o ad altre piattaforme. Non ci stiamo rendendo conto che con la scusa di combattere il Covid stiamo picconando pezzi dei nostri diritti fondamentali, lo dice il Garante della privacy. Crisanti dice in buona sostanza che dobbiamo abolire la privacy".

"Letta non si è accorto quando si è candidato Michele Emiliano, il sindaco di Napoli De Magistris, Ingroia?" I magistrati "non si possono candidare solo nel centrodestra? E' il classico utilizzo dei due pesi e due misure della sinistra italiana". "Se è consentito -conclude la leader di Fdi- è consentito, se non è consentito non è consentito. Se vogliamo aprire un dibattito lo apriamo, ma no che si dice che non si possono candidare nel centrodestra quando la sinistra è una vita che usa i magistrati e li candida. Michele Emiliano si candidò sindaco di Bari quando aveva operato a Brindisi e a Bari, a sindaco e a presiedente della Regione. Non se ne è accorto Enrico Letta? Credo che ci fosse anche lui".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli