Covid: Meloni, 'vaccini più grande sconfitta Ue, lenta e sottomessa a big pharma'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mar. (Adnkronos) – La campagna vaccinale "è stata la più grande sconfitta dell'Europa dai trattati del '57", "purtroppo abbiamo visto lentezza, incapacità e la vergogna di contratti segreti con le case farmaceutiche in cui l'impegno che prendevano era di fare il 'loro meglio'. L'Unione Europea si è mostrata incapace nel migliore dei casi, e nel peggiore sottomessa alle case farmaceutiche". Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni, ospite di 'Live non è la D'Urso' su Canale 5.