Covid: Miccichè, 'Anm fa ricatto sui vaccini e tutti tacciono e io vengo massacrato, oggi mi vaccino' (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Degli attacchi e delle critiche ricevute in questi due giorni sui social, Gianfranco Miccichè se ne frega. "Ma che me ne fotte", dice. "Ho visto che ha avuto oltre un milione di visualizzazioni sui social, un record…". "Mi scuso per avere detto alcune parole, come 'casta di merda' o altre cose che un rappresentante delle istituzioni non dovrebbe dire. Ma la cosa che comincia a preoccuparmi è questa folle demagogia sulla politica. Se ci sono dei politici scarsi, dei politici che sbagliano, allora prendetevela con loro. Non con tutta la categoria". E parla della regole dei due mandati del M5S che è stata sollecitata proprio nei giorni scorsi dal garante Beppe Grillo. "Una minch..a". Ricorda anche di avere ricevuto, dopo lo sfogo in aula, "264 messaggi su Whatsappe e tantissime telefonate, anche Sgarbi mi ha telefonato. E mi hanno dato tutti ragione". Poi aggiunge: "Mi preoccupa davvero questo odio contro la politica". E conclude: "Affinché non ci sarà una ribellione seria delle persone serie contro la demagogia sarà un problema…".