Covid: Miccichè, 'inchiesta su dati falsi mi sembra una follia ma se è vero serve fermezza'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 30 mar. (Adnkronos) – "Mi pare tutto una follia, spero non sia vero ma se quanto emerge dall'inchiesta sui dati Covid in Sicilia dovesse risultare confermato allora bisogna essere molto fermi. Qui stiamo giocando con la pelle della gente". Lo ha detto all'Adnkronos Gianfranco Miccichè, il Presidente dell'Assemblea regionale siciliana commentando l'indagine che ha portato ai domiciliari la dirigente della Regione Letizia Di Liberti e all'avviso di garanzia per l'assessore alla Salute Ruggero Razza. L'accusa è di falso ideologico.