Covid, migliora la neonata in terapia intensiva a Roma

·1 minuto per la lettura

"Migliora la bimba in terapia intensiva" per covid "ma la prognosi resta riservata". Lo sottolinea un aggiornamento dell'ospedale Bambino Gesù di Roma dove è ricoverata, da sabato, la neonata di 7 mesi con insufficienza respiratoria severa da Sars-CoV-2. La piccola era arrivata nell'area rossa del dipartimento di emergenza, accettazione e pediatria generale dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

"Nella notte il quadro respiratorio ha presentato un miglioramento che ha consentito una riduzione del supporto ventilatorio - precisa l'ospedale pediatrico del Vaticano - I parametri di ossigenazione sono migliorati conseguentemente. Le condizioni cliniche restano tuttavia ancora critiche e la prognosi rimane riservata".

La bambina era stata trasferita da Cosenza per l’aggravarsi delle condizioni cliniche assai critiche dal punto di vista respiratorio, presentando un tipo di danno alveolare simile a quello del Covid adulto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli