Covid Milano, l'allarme: "Mancano 216 medici di base"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Nella provincia di Milano mancano 160 medici di medicina generale e a Milano città 56, per un totale di 216 posti vacanti. Sono i dati di un bollettino della Regione Lombardia emersi durante la conferenza stampa del Pd regionale e metropolitano sulle condizioni della medicina territoriale. In tutto, i medici di medicina generale oggi in servizio nel territorio città metropolitana sono 2.107.

Nell'area metropolitana, i distretti più 'carenti' di medici di base sono il rhodense, il distretto di Melegnano e Martesana e l'area Ovest. A Milano città, il più sprovvisto è il Municipio 9, la zona tra Affori e Niguarda, dove ne mancano all'appello 18. Segue il Municipio 2 (Centrale, Nolo, Crescenzago), dove servirebbero altri dieci medici di base. "Sono assenze gravi, considerando che ogni medico di base segue circa 1.200 persone, e questi numeri sono in difetto perché mancano quelli che andranno in pensione", ha spiegato Carmela Rozza, consigliere regionale del Pd.

"La Regione fa bandi da marzo per arruolarli. Ma bisogna creare subito condizioni di incentivo per chi si impegnerebbe a venire a Milano a farlo", ha aggiunto.