Covid: Moratti, '80% vaccinati? In Lombardia speriamo prima di settembre'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 7 giu. (Adnkronos) – "A oggi siamo vicini alla immunità di comunità, che si raggiunge con circa il 70% della popolazione vaccinata dai 12 anni in su. Questa è la situazione in Lombardia. Speriamo di arrivarci prima di settembre all'80% di vaccinati, sempre considerando le varianti, ma siamo pronti a eventuali code di Covid". Lo dice la vicepresidente della Lombardia, Letizia Moratti, a margine dell'inaugurazione dell'hub vaccinale di Unipol, commentando le parole del generale e commissario all'emergenza Francesco Paolo Figliuolo a proposito dei target nazionali dell'immunizzazione al Covid19.

Per quanto riguarda gli altri dati, "in Lombardia – dice – oggi siamo a 6,6 milioni di prime dosi somministrate, e anche questo sabato e domenica abbiamo superato le 100mila somministrazioni al giorno. Confermo che siamo in grado di arrivare a 144mila dosi al giorno nei nostri centri massivi. Con 100mila vaccinazioni al giorno – aggiunge – arriveremo a una prima dose a tutti gli aventi diritto entro il 30 luglio, se le dosi saranno maggiori abbiamo ipotizzato il 10 luglio".

Secondo Moratti, la Lombardia "è la prima Regione ad aver messo in sicurezza i più fragili e gli over 60", mentre anche sulla popolazione più giovane, in particolare quella ventenne, "la percentuale di adesione è del 40%, molto alta".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli