Covid, morta dopo AstraZeneca legale: 'non ebbe corretta informazione su effetti collaterali'

·1 minuto per la lettura

"Augusta Turiaco prima di sottoporsi al vaccino non ha avuto una adeguata e corretta informazione degli effetti collaterali e delle possibili conseguenze. Solo dopo le tragedie del mese di marzo e di aprile, AstraZeneca ha integrato le informazioni per chi si sottopone al trattamento di vaccinazione". Lo afferma all’AdnKronos l’avvocato Daniela Agnello, legale della famiglia Turiaco, dopo che i consulenti della procura di Messina hanno attestato la correlazione della morte della prof con la somministrazione del vaccino AstraZeneca.

"Abbiamo chiesto alla Procura di intervenire - aggiunge infine il legale - anche nell’interesse del diritto alla salute della collettività e nel rispetto della campagna vaccinale sperimentata e sicura".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli