Covid, morto Enzo Galli: contagiato in India nel viaggio per adottare la figlia

·1 minuto per la lettura
Enzo Galli con la moglie Simonetta e la bambina (Facebook)
Enzo Galli con la moglie Simonetta e la bambina (Facebook)

E' morto oggi, dopo tre mesi di ricovero all'ospedale fiorentino di Careggi, Enzo Galli, l'uomo che a fine aprile rimase bloccato in India dove si era recato insieme alla moglie per adottare una bambina.

VIDEO - Studio: morti di Covid in India sono 10 volte il dato ufficiale

La donna, Simonetta Filippini, era risultata positiva al Covid al momento dell'imbarco per rientrare in patria; per questo tutta la famiglia rimase bloccata in India. Galli, che sembrava asintomatico, si era poi ammalato e al rientro in Italia, effettuato con un volo privato noleggiato grazie a una raccolta fondi, era stato immediatamente ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Careggi.

A dare la notizia della morte dell'uomo è stato Emiliano Fossi, il sindaco di Campi Bisenzio (Firenze), dove la famiglia risiede. "Tutta la nostra città si stringe intorno alla moglie Simonetta, alla figlia Mariam Gemma e a tutta la famiglia", ha scritto Fossi sul suo profilo Facebook.

VIDEO - Test anti-Covid sulla proboscide agli elefanti in India

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli