Covid: Mulè, 'evitare gioco quattro tamponi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 dic. (Adnkronos) – “È giunto il momento di fare chiarezza e fermare sul nascere l’impressione che si stia giocando al gioco dei 'quattro tamponi'. Per questo Forza Italia chiede di non lasciare nella confusione i cittadini ma anche farmacisti e medici di base: adottiamo il buon senso di pari passo con quanto ci dice la scienza e diminuiamo il numero di tamponi per chi è vaccinato e asintomatico inasprendo la quarantena per chi non lo è". Lo afferma Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e sottosegretario alla Difesa.

"Che le festività natalizie avrebbero portato a un aumento dei contagi -aggiunge- era abbastanza prevedibile, così come ad una vera e propria 'corsa al tampone' che di fatto ha viziato il tracciamento dei contagi. Il Governo doveva fare una cosa e l’ha fatta: vaccinare quanti più cittadini nel minor tempo possibile, tanto che ieri la campagna di vaccinazione gestita dalla struttura commissariale del generale Figliuolo ha raggiunto il picco di 619mila somministrazioni. Ma non basta, è necessario ora adattare le scelte politiche e operative alla nuova evoluzione delle varianti e del numero di contagi e terapie intensive: per questo Forza Italia chiede ancora una volta iniziative concrete per gestire la pandemia. Modificare la quarantena a seconda se il contatto con un positivo l’abbia avuto un individuo vaccinato oppure no è l’unica strada che concilii la tutela della salute del cittadino con il benessere economico del Paese, che non può e non deve ricadere in lockdown”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli