Covid: Mulè, 'no a fughe in avanti Regioni su piano vaccini'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 mag. (Adnkronos) – "Non sono accettate fughe in avanti da parte delle Regioni perché il Piano vaccinale predisposto dal generale Figliuolo procede a pieno ritmo raggiungendo gli obiettivi prefissati. A parlare sono i numeri d’altronde: dal 10 aprile scorso abbiamo il 26% di decessi in meno, il 31% dei posti di terapia intensiva occupati, il 34% di ricoveri in meno. Questo è il sunto di una campagna vaccinale pianificata e ben strutturata. Ora dobbiamo guardare avanti e superare la soglia delle 600.000 somministrazioni al giorno: a vincere è l’Italia, non un singolo partito”. Così il sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè, intervenendo alla trasmissione ‘Agorà’ su Raitre.