Covid, negli Usa studio Nih sperimenterà terapia al plasma

·1 minuto per la lettura
Una fiala fotografata davanti al logo di Emergent

(Reuters) - Il National Institutes of Health degli Stati Uniti ha avviato uno studio in fase avanzata per testare le terapie contro il Covid-19 a base di plasma, tra cui quella sviluppata da Emergent BioSolutions Inc, pensate per i soggetti più a rischio di sviluppare una forma grave della malattia.

È quanto comunicato da Emergent, secondo cui lo studio valuterà la sicurezza e l'efficacia degli anticorpi policlonali derivati dal plasma di pazienti guariti dal Covid-19.

La sperimentazione coinvolgerà soggetti adulti immunodepressi e di età superiore ai 55 anni.

Emergent è una delle due aziende che forniscono prodotti ricavati dal plasma per la sperimentazione, che coinvolgerà circa 800 pazienti negli Stati Uniti e nei siti internazionali di sperimentazione clinica.

La terapia sperimentale di Emergent, che porta il nome Covid-Hig, è in fase di sviluppo grazie ai finanziamenti del Dipartimento della salute e dei servizi umani e del relativo ufficio Biomedical Advanced Research and Development Authority, oltre che dell'agenzia governativa Office of the Assistant Secretary for Preparedness and Response.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Giselda Vagnoni, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli