Covid: nella Ue mortalità in eccesso risale a +27% in novembre

·1 minuto per la lettura
featured 1561423
featured 1561423

Bruxelles, 14 gen. (Adnkronos Salute)() – La mortalità in eccesso nell'Ue è tornata a salire nell'autunno del 2021, raggiungendo il 27% in novembre. Lo comunica Eurostat. La mortalità in eccesso viene calcolata facendo il confronto con la media dei medesimi mesi nel periodo 2016-2019, prima della pandemia di Covid-19.

Dopo aver toccato un minimo del 6% in luglio, l'indicatore è risalito al 9% in agosto, al 13% in settembre e al 18% in ottobre. La situazione è molto diversa da Stato a Stato, con la Bulgaria (+88%) e la Romania (+84%) ai massimi, mentre la Svezia (-0,5%), Paese che non ha mai fatto un lockdown, e l'Italia (+4%) sono stati in novembre i Paesi con la minore mortalità in eccesso.

I precedenti picchi della mortalità in eccesso nell'Ue si sono verificati nell'aprile 2020 (+25%) e in novembre 2020 (+40%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli