Covid, no mascherine in vaccinati? Cosa dice l'esperto

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Mascherine inutili tra i vaccinati contro Covid? "No, mi sembra proprio che non sia una buona idea, perché sappiamo che comunque tra le persone vaccinate il tasso trasmissione" del coronavirus pandemico "si riduce in maniera assolutamente molto sostanziale, ma non va a zero". Lo chiarisce Luca Richeldi, direttore di Pneumologia al Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs di Roma, intervenuto ad 'Agorà' su Rai3.

Quanto al corpifuoco alle 22, "personalmente credo che, almeno in una prima fase" di allentamento delle misure anti-Covid, "questa cautela" di mantenere il coprifuoco alle 22 "sia giusta e saggia". "Un'ora in più è un'ora in più di potenziali interazioni sociali dopo i ristoranti", aggiunge l'esperto. Quella tra le 22 e le 23, avverte, "non è un'ora come tutte le altre".

"Ancora oggi purtroppo, per una coda di ricoveri che abbiamo avuto e ancora abbiamo in ospedale, abbiamo centinaia di morti" per Covid al giorno, osserva Richeldi. "Per qualche settimana - dice - non credo che questo" del coprifuoco alle 22 o alle 23 "possa essere il problema" sul quale concentrarsi.