Covid, nuova mappa Ecdc: una regione verde e 3 rosse

·1 minuto per la lettura

Italia sempre più arancione con solo 3 Regioni in rosso e il Molise prima Regione a tingersi di verde - colore indicativo della fascia di minor rischio Covid - nella mappa a colori dell'Europa aggiornata oggi dall'Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Questa settimana si dimezzano le aree rosse: e infatti restano di questo colore solo Valle D'Aosta a Nord, e Basilicata e Calabria a Sud, mentre rispetto alla cartina precedente si guadagnano l'arancione Toscana, Campania e Puglia, che vanno a raggiungere in una fascia di rischio più bassa il resto della Penisola, già color arancio, Isole comprese.

Il 45,8% della popolazione adulta dell'Italia è stato vaccinato con almeno una dose contro la Covid-19, meno di Francia (48,2%), Germania (51,5%) e Spagna (46,3%), al 30 maggio scorso. Lo riferisce il rapporto settimanale dell'Ecdc, aggiornato oggi, che conferma il primato di Malta (65,8%) e Ungheria (62,4%).

Lo 'spread vaccinale' tra Italia e Germania per quanto riguarda coloro che hanno ricevuto almeno la prima dose è di 5,7 punti percentuali, ma la situazione migliora nettamente se si considera la quota di popolazione adulta pienamente vaccinata, cioè con due dosi di AstraZeneca, Moderna o BioNTech/Pfizer o con una dose di Janssen (J&J).

Per i vaccinati che hanno chiuso il ciclo di iniezioni, l'Italia è al 23,5%, davanti sia alla Germania (21,1%) che alla Francia (20,9%), e allineata con la Spagna (23,6%). Prime anche in questo caso sono Malta (49,7%) e Ungheria (44,7%), che però ha iniettato anche vaccini non autorizzati dall'Ema.