Covid, nuova scoperta a Ferrara: "infarto intestinale come esordio del virus"

·1 minuto per la lettura
Nuova scoperta sul Covid-19
Nuova scoperta sul Covid-19

L’infarto intestinale come esordio di Covid-19 in pazienti asintomatici: è l’esito di una ricerca condotta da una equipe multidisciplinare dell’Azienda ospedaliero universitaria Sant’Anna di Ferrara, su tre pazienti deceduti e un quarto, invece, guarito.

Come riporta Telestense, lo studio è già stato accettato da una rivista scientifica importante e pubblicato on line. Presto sarà anche pubblicato in formato cartaceo e presentato alle autorità di governo della Sanità italiana. 

La scoperta ci dice molte cose circa le possibilità che Sars Cov 2 si manifesti in modo inusuale senza alcuna manifestazione tipica di Covid, ossia con sintomatologia addominale acuta pur senza sintomi respiratori.

GUARDA ANCHE - Cosa fare se ti ammali dopo la prima dose di vaccino?

I tre pazienti, tutti asintomatici ma operati d’urgenza un anno fa per infarto intestinale gravissimo, sono purtroppo deceduti. Dopo la loro morte si è scoperta la presenza massiccia di Sars Cov 2 nell’apparato vascolare intestinale. Si trattava di due donne e di un uomo fra i 60 e gli 80 anni, tutti precedentemente risultati negativi al Covid-19, sia al tampone che alla tac toracica.

La ricerca è stata condotta in questi mesi da una equipe formata da esperti di diverse discipline medico scientifiche (medici transazionale, medici internisti, chirurghi vascolari, anatomopatologi, microbiologi, oncologi specialisti in scienze chimiche e farmaceutiche). 

Secondo quanto riferiscono gli autori dello studio ferrarese, è probabile che nei pazienti infettati da Sars Cov 2 l’infezione sia rimasta asintomatica a livello respiratorio, ma si sia evoluta in una patologia gastrointestinale, che implica anche una diversa modalità di contagio.

GUARDA ANCHE - Covid, perché vaccinarsi?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli