Variante covid Sudafrica: si riunisce Oms, da Gb e Germania stop voli

·2 minuto per la lettura

Nuova variante del coronavirus in Sudafrica, la B.1.1.529, che secondo il Guardian potrebbe essere la peggiore mai identificata. Nelle prossime ore l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) si riunirà per determinare se la nuova variante sudafricana debba essere classificata come "preoccupante", dicendo intanto che "ha un gran numero di mutazioni".

Nel frattempo alcuni Paesi hanno deciso di introdurre misure per evitarne "l'importazione". Tra questi la Gran Bretagna, che ha temporaneamente sospeso i collegamenti aerei con il Sudafrica, ma anche con Namibia, Botswana, Zimbabwe, Lesotho ed Eswatini. Lo stesso ha fatto Israele, che vieterà ai suoi cittadini di viaggiare in Africa del sud. Nel Paese è stata intanto confermata la presenza della nuova variante. Lo rende noto il ministero della Salute israeliano, come riporta il quotidiano Haaretz. La nuova variante è stata identificata su un cittadino proveniente dal Malawi. Le autorità sanitarie israeliane sospettano che anche altri due persone potrebbero essere state contagiate dalla stessa variante e per questo dovranno restare in quarantena fino all'esito dei test.

Anche la Germania ha deciso la sospensione dei voli dal Sudafrica, a partire da stasera, saranno consentiti solamente i voli che riportano i cittadini tedeschi in Germania. Lo ha annunciato il ministro della Sanità Jens Spahn.

In India, invece, è stato disposto di effettuare ''rigorosi screening e test'' dei viaggiatori che erano arrivati dal Sudafrica e di rintracciare e testare i loro contatti. Il vice premier della Nuova Zelanda, Grant Robertson, ha definito la nuova variante come "un vero campanello d'allarme per tutti noi, questa pandemia è ancora in corso". E il governo giapponese ha deciso di rafforzare i controlli alle frontiere per i visitatori provenienti dal Sudafrica e da altri cinque paesi africani. Lo ha reso noto l'agenzia di notizie Jiji.

"Affrettata". Così il ministro degli Esteri sudafricano Naledi Pandor ha definito la decisione della Gran Bretagna di vietare i voli dal Sudafrica. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) deve ancora riunirsi per valutarne la pericolosità, ha fatto notare Pandor. "La nostra preoccupazione immediata è il danno che questa decisione causerà sia alle industrie del turismo, sia alle imprese di entrambi i paesi", ha dichiarato il ministro degli Esteri, chiedendo alle autorità britanniche di riconsiderare la loro decisione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli