Covid, nuovo mini cluster in Toscana

·1 minuto per la lettura
coronavirus focolaio al mugello
coronavirus focolaio al mugello

Si contano anche un bambino e un animatore del centro estivo tra i positivi al coronavirus nel nuovo focolaio individuato al Mugello, in Toscana. Sono 7, al momento, i casi confermati. L’assessore al diritto alla Salute, Stefania Saccardi, rassicura: “I casi risultati positivi sono legati per la maggior parte a eventi privati e non ai luoghi della movida, motivo che non ci esime dal richiamare ciascuno a tenere comportamenti responsabili e osservare le cautele previste dall’emergenza sanitaria”. In particolare, l’assessore della Giunta Rossi si concentra sui rientri dai Paesi: “Per i quali è richiesto il rispetto della quarantena obbligatoria”.

Coronavirus, focolaio al Mugello

L’ultimo bollettino della Regione Toscana parla di ben 10.430 casi di positività al coronavirus, con un incremento di +15. Di questi nuovi casi, ben 9 sono in provincia di Firenze, di cui 7 proprio a Borgo San Lorenzo, Mugello. Il focolaio desta qualche piccola preoccupazione con 176 contatti stretti individuati e sottoposti all’obbligo di quarantena. Nella giornata di domenica 27 luglio sono stati eseguiti più di 70 tamponi e si è in attesa degli esiti; altri, invece, sono in programma nei prossimi giorni presso il centro di S. Salvi che opera dalle 8 alle 13.

Oltre agli operatori dell’Igiene, domenica 27 luglio sono intervenute 4 Usca e hanno visitato e tamponato tutti i bambini e gli educatori del centro estivo al Mugello dopo il caso di un animatore risultato positivo al Coronavirus. Tra i più piccoli – come già evidenziato – un caso positivo certo (dormiva con l’educatore) e un altro da confermare (con bassa carica virale).