Covid oggi Brasile, superati i 600mila morti

·1 minuto per la lettura

Il Brasile ha superato i 600.000 decessi per Covid, un bilancio che riflette la grave crisi vissuta nel Paese nel quadro della pandemia, sebbene l'ondata di contagi sia rallentata con l'avanzare della vaccinazione. Il ministero della Salute brasiliano ha riportato 615 decessi nelle ultime 24 ore, facendo salire il totale delle vittime del virus a 600.425. Il Brasile è il secondo Paese al mondo a superare questa soglia, dopo gli Stati Uniti.

Il colosso sudamericano, che è anche il terzo Paese al mondo con la media giornaliera di nuovi decessi più alta - dietro solo a Stati Uniti e Russia - è tornato così a segnare un tragico traguardo, dopo che a giugno era stata superata la soglia dei 500.000 decessi per Covid.

Il Paese ha però visto un rallentamento dei contagi e dei decessi, con attualmente un numero medio di 438 morti giornalieri, dopo i 2mila di giugno. Le autorità sanitarie hanno registrato inoltre 18.172 nuovi casi nelle ultime 24 ore, per un totale di 21.550.730 positivi dall'inizio della pandemia, che fanno del Brasile il terzo Paese con il maggior numero di contagi confermati, dietro a Stati Uniti e India. Attualmente, secondo i dati dei media brasiliani, le persone completamente vaccinate sono oltre 97,2 milioni, pari al 45,57 per cento della popolazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli