Covid oggi Emilia, 2.025 contagi e 17 morti: bollettino 2 novembre

(Adnkronos) - Sono 2.025 i nuovi contagi da covid in Emilia Romagna secondo il bollettino di oggi, 2 novembre. Si registrano inoltre altri 17 morti. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, nella regione si sono registrati 1.964.458 casi di positività, il totale dei tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore è di 4.639, di cui 1.820 molecolari e 2.819 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 43,7%. Un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è più basso rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto i tamponi molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali è atteso il risultato positivo. Continua, intanto, la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.988.896 dosi; sul totale sono 3.801.700 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,6%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.970.442.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 34 (+3 rispetto a ieri, pari al +9,7%), l’età media è di 63,6 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.200 (+49 rispetto a ieri, +4,3%), età media 77 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 4 a Reggio Emilia (invariato), 5 a Modena (+1), 11 a Bologna (invariato), 6 a Ferrara (+1); 4 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (invariato); 2 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Parma, Imola e Cesena, come ieri.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 54,2 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Reggio Emilia con 351 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 223.891), seguita da Parma (330 su 167.906) e Bologna (306 su 399.040); poi Ferrara (276 su 142.128), Modena (210 su 297.422), Ravenna (147 su 186.052) e Rimini (113 su 182.893); quindi Piacenza (90 su 103.167), Cesena (89 su 110.245) e Forlì (71 su 91.520); infine il Circondario Imolese, con 42 nuovi casi su un totale di 60.194.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 32.628 (-684). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 31.394 (-736), il 96,2% del totale dei casi attivi.

Le persone complessivamente guarite sono 2.692 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.913.556. Purtroppo, si registrano 17 decessi, alcuni dei quali riferiti ai giorni scorsi. Quattro in provincia di Parma (due donne di 92 e 97 anni e due uomini di 80 e 86 anni); 1 a Modena (una donna di 84 anni); 2 in provincia di Bologna (una donna di 95 e un uomo di 97 anni); 7 a Ferrara (quattro donne rispettivamente di 79, 84, 85 e 87 anni e tre uomini di 79, 82 e 84 anni); 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 90 anni); 2 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 95 anni e un uomo di 72 anni il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Rimini, entrambi residenti nel cesenate). Nessun decesso in provincia di Piacenza, Reggio Emilia, Rimini e nel Circondario Imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono stati 18.274.