Covid oggi Gb, Johnson: "Contagi entro il previsto, niente piano B"

·1 minuto per la lettura

Il primo ministro britannico Boris Johnson non intende varare nessuna restrizione anti-Covid, malgrado l'aumento dei contagi in Gb. In un'intervista registrata per le emittenti nordirlandesi, Johnson ha affermato che i contagi Covid-19 sono entro il previsto e non c'è dunque alcun bisogno di ricorrere al 'piano B', che prevede obbligo di mascherine, telelavoro e Green pass.

"Continuiamo con il piano tracciato a luglio. Controlliamo attentamente i numeri ogni giorno. I numeri delle infezioni sono alti, ma entro i parametri di quanto si prevedeva fossero a questo stadio, dati i passi intrapresi. Continuiamo ad aderire al piano", ha affermato, secondo quanto riferisce la 'Bbc'. Johnson ha esortato tutti a vaccinarsi e affermato che la situazione in vista dell'inverno è "incomparabilmente migliore" rispetto a 12 mesi fa.

Sono 52.009 i contagi da coronavirus registrati in Gran Bretagna nelle ultime 24 ore, il numero più alto dal 17 luglio quando ne vennero confermati 54.674. Lo ha reso noto Sky News citando le autorità sanitarie, secondo le quali sono 115 le persone che hanno perso la vita dopo aver contratto il Covid-19 nell'ultima giornata. Il numero dei casi è aumentato del 17,9 per cento nell'ultima settimana (durante la quale sono stati confermati 327.537 contagi), mentre quello dei decessi ha registrato un più 10,8 per cento negli ultimi sette giorni, 912 i morti in questo arco di tempo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli