Covid oggi Gb, Londra anticipa terza dose vaccino

·2 minuto per la lettura

La Gran Bretagna accelera sulla terza dose di vaccino per arginare la quarta ondata covid. Sarà possibile prenotarsi per il richiamo del vaccino anti Covid già da lunedì, con un mese di anticipo rispetto a quando sarebbe possibile fare la terza dose. Lo ha comunicato il governo britannico, secondo cui il Servizio sanitario nazionale (Nhs) sta cambiando il sistema di prenotazione per permettere di fissare un appuntamento con un mese di anticipo, con l'obiettivo di accelerare in vista dell'inverno "difficile" che si preannuncia.

Finora, chiunque fosse in attesa di fare la terza dose del vaccino doveva comunque aspettare sei mesi dalla seconda per potersi prenotare per il richiamo. Sarà ora possibile prenotarsi anche dopo cinque mesi, in modo da essere vaccinati alla scadenza esatta dei sei mesi.

A livello di misure e restrizioni, invece, non cambia nulla almeno per ora. Il paese viaggia costantemente oltre i 30mila contagi quotidiani, i morti sfiorano quota 200 nell'arco di 24 ore. Decessi e ospedalizzazioni sono in crescita rispetto alla settimana scorsa, rispettivamente del 12,3% e 3,5%, come ha sottolineato il Guardian, riportando i dati delle autorità sanitarie.

Intanto, secondo i dati dell'ufficio nazionale delle statistiche, nella settimana terminata il 30 ottobre, una persona su 50 aveva il covid nelle case in Inghilterra, un dato che corrisponde a 1,5 milioni di persone ed è lo stesso della settimana precedente. Si tratta di una stima pari a quella del picco della seconda ondata, ai primi di gennaio.

"La solita brutta notizia dalla solita Gran Bretagna che facendo finta che la pandemia sia finita danneggia prima la propria popolazione, peraltro compiacente, e poi il resto del mondo, difficile e preoccupante pensare a qualcosa di ancora più contagioso, di questo passo..", twitta Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli