Covid oggi Germania, incidenza sale a 213: picco da inizio pandemia

·1 minuto per la lettura

Ancora un record negativo sul fronte della diffusione dei contagi da Coronavirus in Germania: stando ai dati riportati dal Robert Koch Institut, l'incidenza per 100mila abitanti su sette giorni ha toccato oggi quota 213,7, un dato nettamente superiore al 201,1 di ieri, che rappresentava già un record rispetto ai dati registrati da inizio pandemia.

Una settimana fa, l'inicdenza settimanale era a 153,7, il mese precedente a 64,4. I nuovi contagi registrati sono stati 21.832 in 24 ore. Nello stesso lasso di tempo 169 pazienti affetti da Covid sono morti nel paese. Una settimana fa erano stati 81. Da inizio pandemia i casi di contagio confermati sono stati 4.804.378.

Negli ospedali, i pazienti ricoverati in 7 giorni - su 100mila abitanti - sono stati 3,93, contro i 3,91 di venerdì. Il dato è considerato fondamentale per decidere eventuali restrizioni, anche se non esiste un livello di guardia, perché la media federale non riflette le differenze regionali in termini di tassi di contagio. I pazienti guariti dal Covid sono stati 4.397.600. Il numero totale dei decessi attribuiti alla malattia è salito a 96.727.

Un sondaggio YouGov commissionato dalla Dpa rivela intanto che - vista la situazione - il 31% del campione vorrebbe che chi non è né vaccinato né guarito dal Covid venga tenuto a distanza da una serie di spazi pubblici, dai ristoranti ai cinema alle sale da concerto, nella speranza di veder rallentare la diffusione del virus.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli